SPORT

COSA ACCADE AL CLIMA, NON CI E’ DATO SAPERE!

Il nostro pianeta sta camminando, troppo lentamente, sul filo del rasoio; la sensazione sembra essere questa, vedendo quello che sta continuando ad accadere in questi mesi. Molta gente ha puramente constatato come il clima sembri essere davvero impazzito, non lasciando scampo ad alcun continente.

Tante sono le domande che ognuno di noi si pone, tante le ipotesi che la nostra mente elabora, ma una cosa potrebbe essere quasi certa: “quello che sta accadendo al clima mondiale non ci è dato sapere!”.

Immaginate di svegliarvi una mattina con l’annuncio di un’imminente inversione del campo elettromagnetico terrestre che comporterebbe indefiniti: terremoti, alluvioni, tornado, ecc.

Cosa fareste?

Sicuramente si diffonderebbe il panico globale che avvierebbe l’eventuale estinzione umana, solo per la fobia che s’installerebbe negli uomini.

Di certo, cosa di preciso stia accadendo non lo sanno le emittenti giornalistiche che trasmettono le news di giornata che potenzialmente possono involontariamente veicolare messaggi fuorvianti, inculcati da coloro che hanno poco interesse nel mostrarci ciò che è reale in questo momento.

Come nei più grandi films hollywoodiani che si rispettino, c’è sempre qualcuno che detenendo del potere, cerca di occultare l’immediata problematica sottoponendo tematiche obsolete all’attenzione mediatica ed il motivo potrebbe essere diverso da quello di evitare di scatenare il panico tra la popolazione.

A quale scopo? Facile intuirlo!

Da millenni, siamo guidati, instradati, incanalati, verso delle direzioni prestabilite che vengono, con maestria, inculcate alle masse affinché possano essere plagiate a piacimento.

In questo periodo storico, come potete ben notare, il grillo parlante dell’essere umano è di certo lo smartphone; amico giornaliero con cui condividere nel bene e nel male, con uno scatto o un video, i propri momenti di vita.

Vita che, quindi, si focalizza sui “trend” ed è proprio così che ci troviamo come esseri belanti, a parlare e a discutere, sempre meno dal vivo e tanto sui social: delle migliori “Serie Tv” di stagione, del “Toy Boy” di una (n) showgirl, senza dimenticare del grande unicorno rosa gonfiabile che ogni anno fa impazzire di gioia tutti i bagnanti.

Uno stile di vita che potenzialmente sta rendendo il nostro cervello altamente critico, ma allo stesso tempo assuefatto ed inerme ed è per questo che sottovalutiamo il grandissimo pericolo che la nostra civiltà sta per affrontare.

Non ci resta, quindi, che aspettare il giorno in cui torneremo a riveder le stelle!

Show More

Related Articles

Back to top button