SPORT

Volare con piedi, tempo di sogni e scelte. Incontro Festa Diocesano del Settore Giovani di Azione Cattolica di Catania

Si è svolta la scorsa domenica a Trecastagni, nei locali della Parrocchia “SS. MM. Alfio, Filadelfo e Cirino”, proprio nel giorno della commemorazione mensile dei tre giovani Santi Martiri, l’incontro festa del Settore Giovani di Azione Cattolica della diocesi di Catania.

Circa 200 tra giovanissimi e giovani di Azione Cattolica provenienti da Misterbianco, Belpasso, Biancavilla, Paternò, Gravina di Catania si sono confrontati sulla Esortazione Apostolica post sinodale di Papa Francesco “Christus Vivit” che racconta dei giovani come capaci di “volare con i piedi”.

I giovani di AC, durante la giornata, hanno riflettuto sul significato e sui contenuti dell’Esortazione papale.

La giornata è iniziata con il momento di accoglienza a cura dei giovani di Azione Cattolica della parrocchia ospitante “SS. MM. Alfio, Filadelfo e Cirino” che hanno curato questo momento offrendo a tutti gli intervenuti un piccolo rinfresco.

Dopo il rinfresco i giovani di AC con l’aiuto di Martina Sardo,vice presidente del Settore Giovani di Azione Cattolica della diocesi di Agrigento, hanno riflettuto su cosa significa “essere giovani” e come la capacità di sognare è determinante e fondamentale nelle propri vite: “Sognare in grande, è per tutti.”

La Celebrazione Eucaristica, presieduta all’interno del Santuario dei tre Santi Martiri di Trecastagni, è stato il momento centrale di tutta la giornata, la Santa Messa è stata celebrata da don Alfio Lipera, assistente diocesano del Settore Giovani di Azione Cattolica.

Don Alfio, durante l’omelia, ha ripetuto ancora una volta come “la giovinezza sia un dono da vivere in pieno, cercando di essere autentici e di coltivare i propri sogni”. La giovinezza, afferma Don Alfio, “non è solo un’età di transizione, bensì un periodo che fonda la persona attraverso determinate scelte”.

Le parole che il Santo Padre ha affidato ad ogni giovane nella Esortazione Apostolica “Christus Vivit” hanno colorato e dato senso ad ogni momento della giornata.

In particolare Papa Francesco stimola i giovani con queste parole: “Scacciate le paure che vi paralizzano, per non diventare giovani mummificati. Vivete! Datevi al meglio della vita! Aprite le porte della gabbia e volate via! Per favore, non andate in pensione prima del tempo.”

Nel pomeriggio ancora momenti di festa con canti e balli associativi poi i giovani di AC sono tornati a casa, ciascuno nei propri paesi, nelle proprie Comunità parrocchiali, consapevoli di aver partecipato ad una bella giornata di festa e formazione e si sono dati appuntamento ai prossimi incontri diocesani che l’Azione Cattolica diocesana ha già pensato per loro.

Restano ancora nell’aria le parole del papa che vengono offerte ai Giovanni nella Esortazione Apostolica “Cristus Vivit”: “Dobbiamo perseverare sulla strada dei sogni… I sogni più belli si conquistano con speranza, pazienza e impegno, rinunciando alla fretta (142).

Show More

Related Articles

Back to top button