ATTUALITA'

L’Azione Cattolica di Catania a Mompilieri

Ritorna al Santuario Diocesano di Mompilieri l’Azione Cattolica diocesana che affida a Maria il prossimo anno associativo.

Come, da tre anni a questa aperta l’Azione Cattolica vive proprio a Mompilieri un momento di preghiera prima della festa dell’adesione del prossimo 8 Dicembre.

Alla Madonna della Sciara l’AC affida tutte le esigenze materiali e spirituali di ogni singolo socio.

La veglia é stata presieduta da Mons. Salvatore Genchi, Vicario generale della Diocesi e Assistente ecclesiastico dell’Azione Cattolica.

Presenti alla veglia di preghiera i vari responsabili parrocchiali e diocesani dell’Azione Cattolica.

Il Presidente diocesano Tony Bonaventura ha sottolineato che «questo è un anno particolare in cui ci prepariamo a vivere il cammino assembleare a tutti i livelli: parrocchiale, diocesano e nazionale e siamo chiamati a raccontare agli altri la gioia che nasce nello scegliere l’Azione Cattolica »

Alla veglia di preghiera erano presenti i vari presidenti delle Associazioni parrocchiali di AC, l’Azione Cattolica vive la Chiesa ogni giorno nella propria comunità parrocchiale, radicata e seguendo le esigenze del territorio.

Ai presidenti parrocchiali sono state consegnate le tessere di quest’anno, le stesse tessere che i presidenti parrocchiali consegneranno ad ogni singolo socio per la festa dell’adesione di ciascuna associazione parrocchiale.

Raccontando dello slogan di quest’anno “extra-large oggi casa per tutti” il presidente ha espresso che «l’AC extralarge non è soltanto una taglia comoda, ma vuole raccontare a tutti come l’abbraccio dell’Azione Cattolica avvolge tutti noi,ritenendo gli altri non degli estranei, ma accogliendo chiunque con la propria storia, dal socio più storico agli ultimi arrivati, uscire un po’ dal comfort delle nostre associazioni parrocchiali, il confort della sacrestia e abbracciare tutti cercando di sognare una AC che supera le barriere fisiche, ecclesiali e sociali».

All’interno dell’Azione Cattolica continua il presidente «si impara ad amare la Chiesa a partire dalla sua dimensione parrocchiale per poi guardare oltre, all’interno si impara che la vita è ricerca ed è necessaria una formazione costante e continua e perché nella esperienza dell’Azione Cattolica c’è qualcosa che ci attrae e arricchisce la nostra vita»

Show More

Related Articles

Back to top button