ATTUALITA'

CAMBIERA’ IL MONDO DOPO IL CORONAVIRUS?

Da oramai qualche settimana, l’Italia si ritrova a dover combattere contro il Coronavirus, questa piaga moderna che sembrerebbe non avere fine e che in questo momento minaccia di prendersi la libertà della popolazione mondiale chissà per quante altre settimane ancora.

Un nemico silenzioso che ci sta pian piano cambiando: sta modificando le nostre vite, il nostro modo di pensare, il nostro modo di agire.

Sicuramente da questa situazione l’umanità intera alla fine ne trarrà le sue conclusioni, giudizi che potrebbero modificare per sempre quello che il mondo intero è stato; magari andando a virare verso un’altra visione di vita futura.

Da una decina di anni studiosi di paleoarcheologia, ma anche astrologi, ci hanno parlato più volte della nostra come l’era della consapevolezza; quello stacco col passato che ci avrebbe permesso di dare un cambio di rotta netto sulla via che portava all’autodistruzione. Chissà se è arrivato il momento della presa di coscienza di aver fatto in passato scelte errate che ci sono costate e che costano tuttora all’umanità un gravoso dispendio di vite umane.

Il pensiero immediatamente va alla situazione clima, al consumo delle risorse del pianeta, alla cattiva gestione dell’espansione “evolutiva” umana ed alla suddivisione della ricchezza tra i popoli; punti elencati che sono solo una punta dell’iceberg.

Un’umanità che se vorrà evitare altre catastrofi, dovrà relazionarsi d’ora in poi come unica specie e non come singolo individuo; cercando di comprendere che si è tutti sulla stessa barca chiamata Terra.

L’obiettivo comune maggioritario non è l’arricchimento personale, ma l’evoluzione della specie.

“Il denaro porta solo immediatezza sterile e appagamento effimero del singolo, lo sviluppo evolutivo della specie potrebbe portarci tutti a milioni di anni luce da qui”.

Show More

Related Articles

Back to top button